15 Gen 2020Stedo srl

Bonus videosorveglianza 2020

Bonus videosorveglianza 2020
Bonus videosorveglianza 2020

Detrazione fiscale del 50%

La sicurezza nelle proprie case non è mai abbastanza, e per chi non avesse un impianto di videosorveglianza nessun problema, arriverà in vostro aiuto il bonus Videosorveglianza 2020.

Facente parte del cosiddetto Bonus ristrutturazioni 2020, il bonus videosorveglianza è un’agevolazione fiscale che consente di ottenere una detrazione del 50% delle spese sostenute per l’acquisto delle telecamere, l’installazione del sistema, spese di perizia e di certificazione e conformità alla legge sulla privacy. La detrazione può essere utilizzata a fini IRPEF e deve essere divisa in dieci quote annuali di pari importo. Gli acquisti e l’installazione dell’impianto devono ovviamente avvenire entro fine anno.

A richiedere l’agevolazione sono:

  • proprietario dell’immobile;
  • titolare del diritto di godimento;
  • familiare convivente;
  • coniuge separato;

In generale, rientrano tra le spese detraibili anche quelle per:

  • il rafforzamento, la sostituzione e l’installazione di recinzioni murarie o cancellate, la sostituzione o l’apporto di grate alle finestre e di qualsiasi altro elemento di un sistema antintrusione (porte blindate o rafforzate, saracinesche, tapparelle metalliche con bloccaggi);
  • l’installazione o l’ammodernamento degli impianti di videosorveglianza (telecamere, fotocamere o altro);
  • il sopralluogo, il progetto del sistema di sicurezza, il rilascio della dichiarazione di conformità, nonché le spese per accedere all’agevolazione fiscale stessa.

Per poter usufruire del bonus è necessario che il pagamento avvenga, in modo che possa essere poi tracciato dall’Agenzia delle Entrate per eventuali controlli. Sono ammessi i bonifici bancari e bonifici postali, anche effettuati online. Nella causale dovrà essere indicata la motivazione del pagamento e andranno aggiunte informazioni come il proprio codice fiscale e la partita IVA dell’azienda che esegue i lavori. Nella ricevuta o fattura fiscale, rilasciata dal professionista, dovrà essere specificato che si tratta di un intervento di installazione di sistemi di videosorveglianza.

Ecco quali sono i documenti che servono per il pagamento:

  • causale del versamento, con riferimento alla norma (articolo 16-bis del Dpr 917/1986),
  • numero, data ed importo delle fatture,
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione,
  • codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

In pratica si può detrarre in dichiarazione fino ad un massimo di €48.000 (50% di 96.000). Come per le altre detrazioni, il Bonus videosorveglianza viene effettuato in 10 rate annuali di pari importo.

La sicurezza nelle proprie case non è mai abbastanza, e per chi non avesse un impianto di videosorveglianza nessun problema...
Share

Stedo srl

La Stedo (Builders) Srl è la parte operativa della Stedo Builders LLC, leader internazionale nel settore immobiliare che ricerca, sviluppa e gestisce immobili di alto lusso per investitori privati e Istituzionali, con un portfolio di oltre 15 immobili nel mondo.