26 Feb 2018Stedo srl

Domotica e casa intelligente

domotica stedo srl
Domotica e casa intelligente

Vuoi conoscere come la domotica cambierà le nostre case?

Il termine domotica deriva dall’unione di due parole, “domus” + “ticos”, la prima dal latino “casa” e la seconda, un suffisso greco che sta ad indicare la scienza che si occupa delle tecnologie volte al miglioramento delle qualità della vita negli ambienti domestici. Quello della domotica è un settore altamente interdisciplinare, in quanto sono molteplici le professionalità che intervengono nelle sue applicazioni, elettronica, ingegneria, informatica, telecomunicazioni, design, architettura, etc.

Ma cos’è la domotica e come esattamente sta cambiando le nostre case?
Nei film di fantascienza di qualche decennio fa, quando venivano rappresentate le abitazioni del futuro, ci prospettavano case connesse e intelligenti, che in automatico si adattavano alle esigenze e alle situazioni. Quello che 10 anni fa sembrava fantascienza, oggi è quasi la normalità e lo sarà sempre di più grazie al cosiddetto “IoT” (Internet of Things).

Grazie alla tecnologia e ad internet, gli oggetti “prendono vita”, ci aiutano rendendo le nostre case sempre più confortevoli e facendoci risparmiare tempo e denaro.
La domotica è proprio questo, l’applicazione e la fusione di diverse scienze e tecnologie che ci permettono di avere una casa che risponde alle nostre richieste, che capisce le nostre necessità e si adatta alle nostre esigenze.
Luci che si accendono al passaggio, serrande che che si aprono quando entriamo e si chiudono quando siamo fuori, riscaldamenti che si accendono al momento giusto e sistemi di sicurezza sempre più sofisticati.

Nel futuro la casa dovrà solo essere vissuta, senza doversi più preoccupare di interagire direttamente con essa, se non per le “istruzioni” iniziali, che poi lei seguirà autonomamente.
Una “casa intelligente” insomma, che si fa carico di coordinare tutte le operazioni di gestione degli apparati elettronici in un unico dispositivo di controllo, nel quale è presente una vera e propria “control room”, dalla quale, come fa un sarto per un abito, possiamo “cucire” le impostazioni dell’abitazione in base alle nostre esigenze.

Proviamo ora a vedere come funziona realmente un impianto domotico e su quali ambienti possiamo applicarlo.
Innanzitutto partiamo dalla “centrale di controllo”, ossia dal cuore dell’impianto, dal quale impostare e gestire tutti gli apparati connessi. Per gestire la nostra smart home può bastare un telecomando, un tablet o più comunemente il nostro cellulare attraverso un’applicazione dedicata.
Per quanto riguarda le possibilità di implementazione sono davvero molteplici e nel futuro continueranno ad aumentare, con la nascita di nuovi dispositivi e nuove tecnologie, ma facciamo qualche esempio.

AMBIENTE

  • gestione automatizzata dell’illuminazione, accensione e spegnimento delle luci
  • apertura e chiusura delle tapparelle, delle serrande e delle tende
  • Riscaldamento e climatizzazione degli ambienti, anche con temperature e orari diversi stanza per stanza
  • Irrigazione del terrazzo o del giardino, in base agli orari o addirittura al meteo stesso
  • Riscaldamente dell’acqua

ELETTRODOMESTICI

  • gestione degli apparecchi elettronici anche a distanza, ad esempio accendere il forno mentre si sta rientrando a casa
  • programmare il funzionamento degli elettrodomestici in base alle proprie necessità, televisore, impianto audio, lavastoviglie, lavatrice, etc

SICUREZZA

  • Videosorveglianza anche da remoto
  • Programmazione e gestione degli impianti di sicurezza, accesso e uscita dall’abitazione
  • Impianti antincendio e antiallagamento

RISPARMIO

  • possibilità di monitorare e calibrare in tempo reale tutti i consumi energetici
  • gestire l’utilizzo dei singoli elettrodomestici in modo da ottimizzare i consumi

Il nostro futuro quindi sarà sempre più interconnesso, sempre più automazione e meno interazione, gli oggetti sapranno già cosa fare senza il nostro intervento e ci aiuteranno nella vita quotidiana, sia rendendoci la vita più confortevole che aiutandoci a diminuire gli sprechi.

Il frigorifero ci avviserà quando dei prodotti saranno vicini alla scadenza, le luci si spegneranno quando il sole illuminerà la stanza e basterà uno schiocco di dita per accendere il camino e far partire una canzone romantica. La casa diventerà non più solo un tetto sotto il quale trovare riparo, ma una vera e propria assistente personale, che saprà gestire autonomamente le proprie necessità, ma soprattutto le nostre esigenze.

E per chiudere vi vorremmo lasciare con una frase del fisico Edward Teller che esprime esattamente il senso di ciò che sta accadendo e dove siamo diretti.

La scienza di oggi è la tecnologia di domani.” cit. (Edward Teller)





Stedo srl
Il termine domotica deriva dall’unione di due parole, “domus” + “ticos”, la prima dal latino “casa” e la seconda, un suffisso greco che sta ad indicare la scienza che si occupa delle tecnologie volte al miglioramento delle qualità della vita negli ambienti domestici.
Share

Stedo srl

La Stedo (Builders) Srl è la parte operativa della Continuum Property LLC, leader internazionale nel settore immobiliare che ricerca, sviluppa e gestisce immobili di alto lusso per investitori privati e Istituzionali, con un portfolio di oltre 15 immobili nel mondo.