13 Gen 2020Stedo srl

Il permesso di costruire: a cosa serve e quando richiederlo

Il permesso di costruire: a cosa serve e quando richiederlo
Il permesso di costruire: a cosa serve e quando richiederlo

Ha preso il posto della concessione edilizia

Cosa serve per costruire un nuovo edificio? Il permesso di costruire è indispensabile per la realizzazione di un fabbricato. La normativa in Italia è stata emessa dal Testo unico dell’Edilizia (d.p.r. 380/2011) e non è altro che il titolo autorizzativo rilasciato dal Comune per eseguire interventi di trasformazione urbanistica del territorio.
Vediamo nel particolare come si richiede il permesso per costruire e tutto ciò che ne deriva. Innanzitutto, dobbiamo ricordare che il Permesso di costruire ha preso il posto della concessione edilizia. Dev’essere richiesto ogni qual volta si deve costruire un nuovo immobile, anche per quanto riguarda l’ampliamento di un edificio preesistente.
Il permesso di costruire non è gratuito: il suo costo varia in base alla gravità dell’intervento di costruzione o ristrutturazione. Facciamo un esempio, ipotizzando che il permesso di costruire sia chiesto per un immobile di nuova costruzione di 100 metri quadrati.
Costi di burocrazia: da 1.250,00 euro a 3.000,00 euro;
parcella del tecnico: da 750,00 euro a 3.000,00 euro;
oneri di urbanizzazione e di costruzione: da 250,00 euro a 750,00 euro ogni 10 mq.
La domanda di permesso di costruire va sottoscritta dal proprietario dell’immobile o da chi abbia diritto a richiederlo. Va presentata allo Sportello Unico per l’Edilizia. Alla richiesta di permesso si deve allegare il progetto, redatto da un architetto, ingegnere o geometra (abilitato architetto), che comprenda: le tavole esplicative che descrivano dettagliatamente l’intervento da realizzare, una relazione urbanistica, e altri specifici documenti per il tipo di richiesta.
Le domande vengono gestite in ordine di presentazione ed entro 60 giorni il responsabile del procedimento formula una proposta di provvedimento. Entro lo stesso termine quest’ultimo può chiedere che la documentazione allegata venga integrata o che il progetto venga modificato. Le integrazioni vanno fatte entro i successivi 15 giorni e, fino al quel momento, il termine per emettere la proposta di provvedimento si sospende.
Terminato l’iter, l’amministrazione comunale rilascia il Permesso di Costruire. Il titolo viene rilasciato salvo il diritto di terzi, vale a dire che nel caso in cui terze persone dimostrassero lesioni ai propri diritti, possono opporsi, anche se il permesso è stato legalmente rilasciato. Una volta ottenuto il Permesso, il richiedente ha un anno di tempo un per dare avvio ai lavori e successivamente tre anni per ultimarli.

 

Stedo srl
Giulio
Leggi anche–>Il rifacimento del tetto
Cosa serve per costruire un nuovo edificio? Il permesso di costruire è indispensabile per la realizzazione di un fabbricato.
Share

Stedo srl

La Stedo (Builders) Srl è la parte operativa della Stedo Builders LLC, leader internazionale nel settore immobiliare che ricerca, sviluppa e gestisce immobili di alto lusso per investitori privati e Istituzionali, con un portfolio di oltre 15 immobili nel mondo.