10 Feb 2020Stedo srl

Il tetto in legno, freddo e caldo

Il tetto in legno, freddo e caldo
Il tetto in legno, freddo e caldo

È sempre più diffuso per loft e mansarde

Il tetto rappresenta uno degli elementi fondamentali in un’abitazione, protegge chi ci vive da agenti atmosferici e impedisce la dispersione del calore e del suono, quindi favorisce l’isolamento termico e acustico. Esistono varie tipologie di tetti, che differiscono tra loro per la forma (a una falda, a due falde ecc…) e materiale (il PVC, il legno, il cemento); in base alla zona del mondo in cui si abita vengono adottati diversi tetti e diversi materiali. Oggi andremo ad analizzare i tetti realizzati in legno, che si suddividono in due categorie:

  • Freddo;
  • Caldo.

La differenza principale è la presenza o meno della camera di ventilazione. Il tetto in legno caldo si chiama così perché non vi è la presenza della camera di ventilazione, ciò significa che gli strati che formano il coperchio dell’abitazione sono tutti attaccati tra di loro. Il tetto caldo vede l’impiego, come strato più esterno, delle classiche guaine bituminose o sintetiche e lo strato isolante viene posto sotto la guaina in modo tale che l’isolante sia protetto senza subire l’effetto dilavamento, processo tramite il quale l’acqua meteorica penetra fra lastra e lastra, venendo a contatto con gli strati più caldi sotto al manto isolante.

Mentre per quanto riguarda il tetto a freddo, non dobbiamo cadere in inganno: quest’ultimo è stato denominato così ma è la tipologia più isolante. Viene utilizzato per i tetti inclinati ed è composto da una copertura isolante e impermeabilizzata che domina una camera d’aria, uno strato che consente la ventilazione offrendo un migliore isolamento termico. Il tetto freddo può essere fabbricato sia in fase di costruzione che di ristrutturazione del tetto, applicando dei pannelli al di sotto del tetto a falda che permettono la formazione dell’intercapedine di aria. Nel corso dei lavori, è necessario che l’intercapedine mantenga lo stesso spessore lungo tutta la falda così da evitare fenomeni di accumulo dell’aria con temperature differenti che possano ridurre o ostacolare la ventilazione.

I tetti in legno perlopiù vengono realizzati con travi a vista e vengono scelti molto probabilmente per un fattore estetico, invece che per caratteristiche tecniche e funzionali. Essi rappresentano una soluzione, nello specifico, indicata per le abitazioni, alberghi e ristoranti in montagna, oppure per coperture di edifici ad uso sportivo. Nell’ultimo periodo, questa soluzione è sempre più diffusa anche per loft e mansarde nelle città.

 

Stedo srl
Giulio
Leggi anche–>Il rifaciento del tetto
Il tetto rappresenta uno degli elementi fondamentali in un’abitazione, protegge chi ci vive da...
Share

Stedo srl

La Stedo (Builders) Srl è la parte operativa della Stedo Builders LLC, leader internazionale nel settore immobiliare che ricerca, sviluppa e gestisce immobili di alto lusso per investitori privati e Istituzionali, con un portfolio di oltre 15 immobili nel mondo.