29 Gen 2020Stedo srl

Sisma Bonus 2020

Sisma Bonus 2020
Sisma Bonus 2020

La detrazione varia dal 50% al 85% per lavori di tipo antisismico

La sicurezza delle abitazioni è uno degli aspetti più importanti in edilizia, perciò non fatevi scappare il Sisma Bonus 2020. Consiste in un’agevolazione che permette, a chi ne fa domanda, di ottenere una detrazione fiscale fino all’85% della spesa sostenuta per lavori edili di tipo antisismico su edifici preesistenti.

La detrazione varia dal 50% fino all’85%.

Nello specifico:
• 50% per interventi che non apportano miglioramenti di classe sismica;
• 70% per interventi che vanno a migliorare di una classe sismica;
• 80% per interventi che apportano miglioramenti di due classi sismiche;
• 85% per interventi su condomini che vanno a migliorare due classi sismiche.

Vediamo come funziona e come fare la domanda.
Possono essere detratte: le spese per interventi di messa in sicurezza statica, in particolare sulle parti strutturali degli edifici; le spese per la redazione della documentazione obbligatoria, necessaria a dimostrare la sicurezza statica e gli interventi necessari al rilascio del dossier.
Il decreto del MIT n. 58 del 28 febbraio 2017 (e successive modifiche), definisce le linee guida per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni e le modalità d’attestazione da parte dei professionisti abilitati dell’efficacia degli interventi effettuati.

I requisiti fondamentali sono:
• I lavori devono essere eseguiti tra il 1° gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021;
• I lavori in questione devono diminuire il rischio sismico di due classi sismiche;
• La spesa, per ottenere la detrazione, non deve superare i 96.000 euro;
• L’agevolazione viene distribuita in 5 rate di pari importo annuali, differente rispetto agli altri bonus.

Possono usufruire del Sisma bonus:
• proprietario o nudo proprietario;
• titolare di un diritto reale di godimento;
• comodatario;
• locatario o utilizzatore in leasing;
• familiare convivente con il proprietario o detentore e il convivente non proprietario nè titolare di un contratto di comodato (solo per gli immobili a destinazione abitativa);
• acquirente dell’immobile (oggetto di riqualificazione) per le quote di detrazione residue.

Il fine ultimo è sostenere la prevenzione e la sicurezza delle residenze, migliorando la classe sismica degli immobili.

 

Stedo srl
Giulio
Leggi anche–>Le energie rinnovabili
La sicurezza delle abitazioni è uno degli aspetti più importanti in edilizia, perciò non fatevi scappare il Sisma Bonus 2020.
Share

Stedo srl

La Stedo (Builders) Srl è la parte operativa della Stedo Builders LLC, leader internazionale nel settore immobiliare che ricerca, sviluppa e gestisce immobili di alto lusso per investitori privati e Istituzionali, con un portfolio di oltre 15 immobili nel mondo.