27 Dic 2019Stedo srl

Smart house e domotica

domotica stedo srl
Smart house e domotica

Come realizzare la domotica fai da te

La tecnologia sta prendendo il sopravvento nella nostra vita, non solo in ambito lavorativo ma anche nelle nostre abitazioni. Si parla sempre più spesso di smart house e domotica.

Grazie alla tecnologia e ad internet, gli oggetti “prendono vita”, ci aiutano rendendo le nostre case sempre più confortevoli, facendoci anche risparmiare tempo e denaro.
La domotica è proprio questo, l’applicazione e la fusione di diverse scienze e tecnologie che ci permettono di avere una casa che risponde alle nostre richieste, che capisce le nostre necessità e si adatta ai nostri bisogni.
Nel futuro la casa dovrà solo essere vissuta, senza doverci più preoccupare di interagire direttamente con essa, se non per le “istruzioni” iniziali, che poi lei seguirà autonomamente.
Una casa intelligente insomma, che si fa carico di coordinare tutte le operazioni di gestione degli apparati elettronici in un unico dispositivo di controllo, nel quale è presente una vera e propria control room, dalla quale, come fa un sarto per un abito, possiamo “cucire” le impostazioni dell’abitazione in base alle nostre esigenze.

La nascita di nuovi dispositivi e nuove tecnologie ci porteranno piano piano a gestire ogni ambiente dell’abitazione o edificio, fino ad avere la piena gestione di tutto ciò che è presente nell’immobile.

Vediamo come si può realizzare la domotica Fai Da Te.

Per evitare problemi possiamo affidarci ai tanti kit disponibili in commercio. Questi prevedono sistemi completi wireless e plug-and-play che possono essere integrati ai singoli componenti compatibili. Eviteremo le installazioni costose e lunghe e potremo collegare solo i dispositivi più necessari, aggiungendo gli altri in un secondo momento. Così facendo, tutti i dispositivi e gli elettrodomestici inseriti nel sistema domotico potranno essere gestiti per mezzo di un’unica rete senza fili.

Nel kit troveremo i sensori, ognuno dei quali fa riferimento ad una funzione precisa. Esistono sensori di movimento, di temperatura, di umidità, di pressione, di luce del giorno, di corrente elettrica, ecc. Sarà presente inoltre un controller. Si può trattare di un controller dedicato, ma anche di un comune PC. Infine, gli attuatori dei quali fanno parte le elettrovalvole per gas e acqua, gli interruttori della luce o i dimmer.

È necessario però anche un adeguato sistema di comunicazione tra i vari elementi. Lo standard di quest’ultimo, infatti, deve essere tale da permettere una buona velocità priva di qualsiasi tipo di interferenze. Soluzioni in tal senso possono essere rappresentate da wireless, Wi-Fi, collegamento via cavo dedicato, fibra ottica, raggi infrarossi, linea telefonica, ecc. Sono altresì opportune delle interfacce uomo-macchina. È attraverso queste, infatti, che gli abitanti della casa possono interagire con il sistema domotico per tutte le operazioni di controllo e di monitoraggio.

Per configurare l’impianto, occorre avere un po’ d’esperienza, perché bisogna mettere in collegamento dei dispositivi o reti anche molto diversi fra di loro. Potrebbe essere necessario modificare l’impianto elettrico: in tal caso, però, se non si hanno le giuste competenze e le conoscenze tecniche non è semplice farlo da soli perciò è consigliato affidarsi ad un esperto.

 

Stedo srl
Giulio
brochure—>  DOMOTICA
La tecnologia sta prendendo il sopravvento nella nostra vita, non solo in ambito lavorativo ma anche nelle nostre abitazioni.
Share

Stedo srl

La Stedo (Builders) Srl è la parte operativa della Stedo Builders LLC, leader internazionale nel settore immobiliare che ricerca, sviluppa e gestisce immobili di alto lusso per investitori privati e Istituzionali, con un portfolio di oltre 15 immobili nel mondo.