Una donna sola Sarah Scola powered by Stedo

Una donna sola” è un testo degli anni ’70 che però rimane profondamente attuale. E’ tratto dal libro “25 monologhi per donna” che Dario Fo e Franca Rame hanno voluto dedicare al fenomeno della violenza di genere in tutte le sue sfaccettature.

Il ruolo è quello di Maria, una casalinga con un marito, due figli e un cognato a carico. Ha tutto all’interno della sua famiglia, meno la cosa più importante: essere trattata come una persona. Gli uomini di casa si approfittano di lei e la utilizzano come fosse una cosa.

Maria é una donna semplice come tante ne esistono, e un giorno scopre la speranza di poter parlare con qualcuno che la ascolti: una nuova inquilina nel palazzo di fronte. A lei svela la sua vita incasinata, le sue malinconie e le sue trasgressioni.

Una donna sola” è un testo divertente, brillante, ma che lascia addosso una forte amarezza. Uno spunto di riflessione sulla condizione della donna e sulle violenze psicologiche e fisiche, che troppo spesso è costretta a subire.